Linee Guida

Testo approvato nella riunione del Gruppo CARE a dicembre 2014, aggiornato a novembre 2016

Il testo del contratto tipo CARE rappresenta la prima versione di un documento da considerarsi in progress, che ha lo scopo di:

- offrire un modello di contratto per i team di negoziazione di CARE;
- mettere a disposizione dei Sistemi Bibliotecari e delle singole biblioteche uno schema contrattuale per l’acquisizione di risorse elettroniche.

Questa prima versione vuole fornire, in particolare, uno schema contrattuale rispondente alla normativa italiana dei contratti, in modo da avere un’alternativa ai contratti proposti dagli editori, che sono tipicamente di impianto normativo anglosassone. Anche la scelta della lingua italiana per la redazione del testo riflette questa esigenza. Inoltre, sono state elencate le clausole e i requisiti tecnici che si ritiene opportuno figurino in un contratto per l’acquisto di risorse elettroniche, compatibilmente con le condizioni contrattuali complessive.

Il Contratto tipo CARE verrà periodicamente rivisto a seguito delle evoluzioni tecniche e normative. Il testo, quindi, non va assolutamente inteso come definitivo, ma come un documento di lavoro che sarà sottoposto a periodiche revisioni sulla base delle esperienze dei team CARE, delle sollecitazioni e dei commenti che invitiamo sin d’ora tutti i colleghi a far pervenire, usando i canali di comunicazione di CARE.